2016
MADRE TERRA:REGINA PREGNA DI DIO PADRE:CREATORE
Spatolato veneziano (cm.112x70)

Nella Madre Terra
c’è un sopra e un sotto,
bello e brutto, bianco e nero,
odio e amore,
angeli e demoni,
tutto indivisibile:
sono le due facce dell’esistenza.
L’unione, l’osservazione,
la comprensione
producono l’accettazione della nostra fisicità,
per cui acquietiamo i nostri organi,
le nostre cellule;
integrandoci in noi stessi diveniamo mondo
con tutte le propaggini di mondo minerale,
vegetale, animale
e così nella completa materialità assaporata,
digerita, espulsa
subentra il movimento della nostra testa
che si volge verso l’Alto.
La mente vocifera all’intelletto,
egli ci spinge verso l’anima
che si scuote,
si sveglia
e abbraccia con lo sguardo interiore lo Spirito.
È l’inizio del cammino spirituale.
È la scossa,
il fulmine, il tuono,
la spada
che ci attraversa per svegliarci dal torpore:
è il gioco divino
che ci farà dimenticare la fatica,
ci sprona a salire la scala di Giacobbe
e infine giungere nell’Infinito Spazio Celeste
dove ad attenderci,
sosta
il Creatore
del Tutto.

Marcus Gilbert Jersey